Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata

Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata ⭐ i vantaggi delle stufe a pellet sono molteplici, dal risparmio economico alla sicurezza al facile utilizzo

Stufe a Pellet a Roma e provincia

Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata


Richiedi un Preventivo

Inserisci i dati nel modulo, ti ricontatteremo il prima possibile.
    Per maggiori informazioni sulla nostra policy potete cliccare qui!

  • Stufe a Pellet Eva Calor Susy Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Qlima Fiorina 74 Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Eva Calor Camilla Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Qlima Eleonora Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Nordica Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Evacalor Rita Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Punto Fuoco Minni Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Nemaxx P6 Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Vigo Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Vigo Diamante Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Mini Plus Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Turbo Aire Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Eco Aire Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Turbo Agua Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Hidrocopper Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Palazzetti Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Eva Calor Susy Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Qlima Fiorina 74 Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Eva Calor Camilla Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Qlima Eleonora Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Nordica Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Evacalor Rita Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Punto Fuoco Minni Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Nemaxx P6 Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Vigo Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Vigo Diamante Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Mini Plus Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Turbo Aire Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Eco Aire Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Turbo Agua Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Hidrocopper Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Palazzetti Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Eva Calor Susy Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Qlima Fiorina 74 Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Eva Calor Camilla Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Qlima Eleonora Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Nordica Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Evacalor Rita Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Punto Fuoco Minni Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Nemaxx P6 Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Vigo Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Vigo Diamante Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Mini Plus Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Turbo Aire Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Eco Aire Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Turbo Agua Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Hidrocopper Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Palazzetti Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Eva Calor Susy Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Qlima Fiorina 74 Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Eva Calor Camilla Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Qlima Eleonora Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Nordica Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Evacalor Rita Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Punto Fuoco Minni Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Nemaxx P6 Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Vigo Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Vigo Diamante Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Mini Plus Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Turbo Aire Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Eco Aire Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Turbo Agua Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Hidrocopper Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Palazzetti Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Canalizzata Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Occasioni Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Idro Metro Torre Spaccata
  • Assistenza Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Manutenzione Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Vendita Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Installazione Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Offerte Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Prezzi Metro Torre Spaccata
  • Caldaia a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Termostufa a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Revisioni Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Riparazioni Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Senza Canna Fumaria Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Piccola Metro Torre Spaccata
  • Migliori Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Ricambi Stufe a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Economiche Metro Torre Spaccata
  • Stufa a Pellet Economica Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet da Incasso Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet per Termosifoni Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Moderne Metro Torre Spaccata
  • Stufe a Pellet Costi Metro Torre Spaccata
  • Stufa a PelletCosto Metro Torre Spaccata
  • Pulizia Stufa a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Prima Accensione Stufa a Pellet Metro Torre Spaccata
  • Mancata Accensione Stufa a Pellet Metro Torre Spaccata

Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata

Un impianto che funziona con alimentazione a pellet è sicuramente una scelta ecologica che offre anche la possibilità di risparmiare a livello economico, ma che ha bisogno di Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata.Ci teniamo a dire che tutti gli impianti di riscaldamento sono obbligati ad avere delle revisioni e per quanto riguarda le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata ci sono anche dei costi e dei vantaggi che non sono da sottovalutare. Infatti si si esegue una buona manutenzione e una cura particolare di questa struttura, possiamo richiedere tale intervento esclusivamente dopo un periodo che è variabile.La stufa a pellet è sostenibile, essa nasce con questo tipo di pubblicità e certificazione. La manutenzione viene eseguita direttamente dal proprietario oppure anche tramite dei tecnici che possono eseguire degli interventi straordinari. In linea generale possiamo dire che occorre che essa rimanga sempre molto pulita.Infatti, proprio in base alle normative attualmente in vigore, si richiede una pulizia ottimale in queste strutture in modo che si abbiano delle conseguenze meno logoranti. Un soggetto che possiede questo impianto e va a non curarla, non pulirla e magari la logora in modo eccessivo, può definire causa del suo male.La cosa migliore da fare è quella di richiedere una volta all’anno, ma c’è una differenza rispetto alle altre strutture di riscaldamento. Infatti, le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata si classificano esclusivamente come una pulizia approfondita di tutta la struttura, che parte con la pulizia della camera di bruciatura, per continuare poi all’interno delle canne fumarie di tutto quello che vi è collegato.In poche parole tale intervento è quello che possiamo richiedere anche come manutenzione straordinaria, una volta all’anno, che non obbliga ad avere dei costi alti. Infatti, mentre per le classiche caldaie a gas si richiede una revisione che deve certificare che l’impianto è a norma di legge e che non esegue o rilascia dei problemi, dove i costi sono intervento esclusivo della revisione, per le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata la situazione cambia.Praticamente una volta che abbiamo data del tecnico possiamo richiedere sia la manutenzione che la revisione e quindi sentirci tranquillamente assicuro avendo una spesa unica. Le spese di richiesta del tecnico possono variare da 80 fino a 120 o 150 euro, molto dipende anche dalla grandezza della stufa a pellet.Infatti se prendiamo in esame esattamente quale sia la dimensione di una struttura che appartiene ad una casa domestica, dove si ha una metratura che varia dai 35 metri quadri fino a 200 metri quadri, la spesa varia da 80 euro a 120 euro. Se invece andiamo ad analizzare le stufe a pellet è che possono essere state utilizzate o installate all’interno di impianti industriali e perfino i locali commerciali allora è normale che sia un lavoro diverso e quindi una spesa molto più alta.Il tecnico, che esegue le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata riesce comunque a garantire un ottimo intervento che non viene presa in considerazione a fascia oraria. Ciò vuol dire che si vogliono comunque delle ore per eseguire tutta la revisione manutenzione, il pellet rimane quello dell’intervento almeno che non si siano presi degli accordi diversi che richiedono un pagamento a fascia oraria.In realtà, proprio questa incomprensione che spesso capita con gli utenti che non sono esperti nel commercio del pellet, si sono lasciati ingannare da tecnici che hanno eseguito il lavoro a fascia oraria andare a spendere anche il triplo e quindi avendo una brutta esperienza quanto riguarda le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata.Quando richiedeva un tecnico che deve eseguire tale intervento, che può avvenire una volta all’anno lo ricordiamo, meglio prendere in anticipo i giusti accordi e quindi sapere quando si andrà a pagare.

Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata, le caratteristiche di questo intervento

Come struttura una revisione? Quali sono gli interventi che permettono di avere tale lavoro?Come abbiamo accennato si tratta di eseguire una manutenzione totale. Per questo possiamo dire che interventi che riguardano le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata sono:- pulizie delle canne fumarie a livello interno- pulizia della camera di bruciatura – pulizia della coclea- verifica dello stato delle guarnizioni- analisi dei fumi- pulizia della bocchetta d’ariaAlla fine possiamo dire che si tratta esclusivamente di una pulizia!Come mai però ci sono tanti problemi che nascono quando si effettuano proprio queste tipo di manutenzioni? In realtà è proprio la struttura delle stufe a pellet che obbliga ad avere una buona pulizia perché essa tende a “respirare” e quindi a eseguire il rilascio di aria calda all’interno degli ambienti domestici.Per capire quale sia l’importanza di eseguire queste pulizie andiamo a evidenziare che il pellet è un combustibile che ha una forte presenza di legno. Essendo questo incenerito ad alte temperature, vale a dire con una termo resistenza interna, ecco che si evidenzia una presenza di polveri che si introducono all’interno della struttura stessa.La camera di bruciatura e particolarmente sigillata e quindi limita moltissimo i danni delle polveri che si possono attaccare a circuiti elementi interni. Alla fine la stufa a pellet è una struttura totalmente elettrica che ha bisogno di avere una buona alimentazione e una percorrenza di elettricità in determinati punti.Quando il pellet brucia produce una fuliggine che si introduce all’interno delle tubature dei fumi di dispersione. Allo stesso tempo, la cenere che è più pesante, che è realmente molto sottile al pari della fuliggine, ricade all’interno del cassetto della cenere collocato sotto il braciere.In linea generale, la fuliggine, può provocare delle costruzioni all’interno della canna fumaria e quindi i fumi di dispersione non tendono a disperdersi all’esterno, ma rientrano nella camera di bruciatura provocando la soppressione della fiamma pilota. Il danno è quello di avere uno spegnimento automatico. Ciononostante se non si provvede ad una Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata, la fiamma si andrà a sviluppare sempre con più fatica e questo porta ad avere un affaticamento della struttura, che andrà spesso in allarme quindi provvederà sempre ad uno spegnimento automatico.Tutti questi problemi, nel lungo tempo, possono comunque ad avere di cortocircuiti oppure a rendere inutilizzabile la termo resistenza che si fonde. Non sono rare i casi di riscaldamento o di affaticamento della struttura semplicemente per inadempienza, da parte del proprietario, per una buona pulizia e per delle Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata annuali.

Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata, quando farle?

Su Internet abbiamo trovato molte informazioni discordanti per quanto riguarda il periodo ideale per eseguire delle Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata. Addirittura abbiamo trovato dei tecnici, che non si sentono realmente dei tecnici qualificati, che consigliano di eseguire delle Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata prima di accenderle in modo continuativo. In realtà è tutto il contrario.Le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata devono essere eseguite non appena si vanno a spegnere per l’avvento della primavera dell’estate. Praticamente quando non andiamo più a utilizzare il riscaldamento domestico, ecco che si deve eseguire immediatamente interventi che riguardano le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata.Infatti, se andiamo a pulire le canne fumarie in modo approfondito prima dell’avvento della primavera o dell’estate, toglieremo tutti quei depositi che possono poi ricadere, durante la bella stagione e il caldo eccessivo, all’interno della stufa stessa. Ciò limita il danno che essa possiede e, si va a anche a eliminare l’eventuale umidità che si depone all’interno delle condutture.Inoltre, pulire in modo accurato e approfondito la camera di bruciatura ormai non si usa più, si riesce a garantire anche una minore comparsa di ruggine all’interno di componenti che sono in metallo. Nonostante la stufa a pellet abbia dei componenti in acciaio, ghisa e altri materiali che non producono ruggine, ci sono sempre dei componenti metallo che si possono arrugginire o ossidare.Una volta che abbiamo eseguite queste prassi, basta felicemente porre un telo per proteggere anche la bocca della presa d’aria collocata sua esterno, da polveri e altri problemi di pollini.

Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata e umidità all’interno delle canne fumarie

le canne fumarie che appartengono alle stufe in pellet devono essere in acciaio per non subire eventuali sui riscaldamenti durante il suo utilizzo in fase invernale.Ciononostante, quando non si eseguono delle Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata almeno una volta all’anno, all’interno di queste condutture ritroviamo la fuliggine che si sarà attaccata le pareti. Durante la stagione estiva o comunque primavera, vale a dire quando c’è una forte umidità nell’aria, si ha il problema che essa filtra all’interno delle canne fumarie irrobustendo la fuliggine.Oltre a questo consideriamo che sempre la presenza di umidità può provocare del ritorno di acqua che poi si introduce all’interno della stufa. In molti avranno subito il problema di uno spegnimento automatico durante i primi giorni di accensione della stufa a pellet, il problema è proprio quello che esso non riesce a far disperdere i fumi che sono bagnati oppure dove la fuliggine si sta spaccando all’interno delle condutture.Sicuramente in molti avranno udito anche un rumore simile a quello che fanno i sassolini che vengono gettati in una tubazione. Questi sono i rumori tipici di fuliggine che si è solidificata.A questo punto è obbligatorio sottolineare che per non avere problemi che dipendono da acqua, oli e fuliggine, si deve effettuare una ottima pulizia delle canne fumarie, tramite anche uno spazzacamino, in modo che la stufa a pellet possa respirare.I tecnici che sono esperti nelle Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata utilizzano anche dei forti aspiratori in modo che si abbia la sicurezza di aver tolto ogni singolo elemento all’interno di queste condutture.

Facciamo una buona manutenzione da soli

Possedere una stufa a pellet è come avere un cucciolo che si deve curare e che è intelligente. Quando essa non viene punita oppure va in allarme, essendo una struttura digitalizzata e elettrica, essa si invia un segnale acustico seguito poi da una scritta su un display.Per evitare tale problema, poiché la stufa va a spegnersi da sola, possiamo eseguire delle manutenzioni da soli in modo anche che le Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata seguenti, che verranno poi eseguite da un tecnico, si confermino che abbiamo eseguito un buon lavoro e quindi si ha una struttura che è destinata a durare negli anni.Non parliamo di manutenzioni straordinarie, queste obbligano eventuali manomissioni interne ed esterne di quest’elettrodomestico, cosa che non si deve mai fare perché essa funziona tramite un equilibrio molto sottile e particolarmente delicato.Possiamo andare a pulire la camera di bruciatura, dove si sviluppa la fiamma pilota, con un pennello da camino, in modo da pulire accuratamente le pareti e la parte superiore, dalla fuliggine. Allo stesso modo è opportuno che si effettui uno svuotamento del cassetto della cenere una volta al giorno, una volta ogni tre giorni oppure una volta a settimana, molto dipende da quale sia l’utilizzo che ne facciamo.Infine, per quanto riguarda le canne fumarie, possiamo eseguire tale intervento semplicemente andando a smontare il tappo della canna fumaria, che solitamente si trova alla base della stufa a pellet, dove andremo a eliminare la fuliggine che è diventata solida. Si consiglia di dare qualche colpetto con la mano presso le condutture in modo che stacchiamo quei depositi che possono rappresentare delle istruzioni.Questi gesti possiamo compiere anche una volta al mese in modo da mantenere pulita la stufa a pellet.

Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata, analisi dei fumi sempre perfetta

Per quanto riguarda l’analisi dei fumi, che spesso sentiamo dei tecnici che sono interessati specializzati nell’intervento di previsione per gli impianti di riscaldamento, in realtà essa è fondamentale perché si deve avere e eseguire un inquinamento molto basso.Le stufe a pellet producono fumo che avviene tramite la combustione all’interno della sua struttura, questi fumi hanno bisogno di rientrare in parametri ministeriali che ogni anno cambiano la quantità di anidride carbonica e monossido di carbonio che provochiamo quando usiamo l’impianto di riscaldamento.Le analisi dei fumi vengono eseguite tramite delle apparecchiature specializzate da tecnici professionisti che riescono a sapere esattamente quali sono i parametri ministeriali e quindi a rilassarsi una documentazione utile a confermare che stiamo producendo un basso inquinamento.Solitamente le analisi dei fumi che riguardano le stufe a pellet sono sempre al di sotto di questi parametri. Tuttavia se non si effettuano delle Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata esse potrebbero essere al di sopra e quindi avremo un impianto che non possiamo usare.


FORSE NON TUTTI SANNO CHE…

La stufa a pellet è un apparecchio simile alla stufa a legna, adibita al riscaldamento di ogni tipo di ambiente, che utilizza come combustibile solido il pellet. È considerato un prodotto ecologico poiché per ottenere il pellet vengono di norma utilizzati gli scarti di lavorazione del legno. In altri termini non sarebbe quindi necessario l’abbattimento di nuovi alberi per la produzione del pellet nel caso in cui il consumo non superi la quantità di scarti di lavorazione del legno.
Le differenze principali rispetto alla stufa a legna sono le seguenti:

  • necessita di un collegamento alla rete elettrica come un comune elettrodomestico;
  • funziona in maniera automatica, accendendosi tramite una resistenza elettrica e ha un’autonomia di funzionamento in base alla capacità del proprio serbatoio di pellet;
  • ha una canna fumaria di misure ridotte (diametro da 80 mm a 100 mm);
  • funziona a tiraggio forzato cioè una ventola situata all’interno della stufa provvede a estrarre verso la canna fumaria i fumi o residui di combustione prodotti dalla combustione stessa.
  • è di facile manutenzione eliminando il trasferimento del combustibile dalla legnaia all’abitazione e perché, se installata correttamente, non ha fuoriuscite di fumo all’interno dell’ambiente di utilizzo in quanto lavora in depressione. Sono ora in produzione anche delle stufe a pellet completamente ermetiche rispetto all’ambiente di installazione: prelevano l’aria direttamente dall’esterno e non dal locale dove sono situate, utilizzabili nelle moderne case passive dove è fondamentale l’isolamento termico verso l’ambiente esterno.
  • se è una stufa canalizzata, i muri degli altri ambienti ove non sia presente la stufa, sono dotati di una o più bocchette per l’uscita dell’aria calda. Questo sistema è utile per riscaldare tutti i locali senza dover impiegare altri sistemi poiché possono aumentare i consumi dell’energia elettrica, come in una casa grande.
  • La struttura è simile a una stufa tradizionale e ha un vano o serbatoio, di solito con carica dall’alto, che contiene il pellet da bruciare. Esso può avere una capienza che parte da quindici e può arrivare fino a sessanta o più chilogrammi a seconda del modello di stufa. All’interno vi è una vite infinita o coclea che trascina il pellet dal serbatoio all’interno del braciere dove il combustibile viene bruciato grazie alla presenza di una resistenza elettrica che, diventando incandescente nella fase di avvio, innesca la fiamma.

Il calore prodotto viene diffuso nell’ambiente sia per convezione naturale sia ad aria forzata con una o più ventole che contribuiscono a distribuire l’aria calda negli ambienti attigui. In alcuni modelli è anche possibile incanalare l’aria calda in piccole condotte e posizionare una o più bocchette per canalizzare il calore in altri vani. I modelli più recenti sono dotati di un cronotermostato che permette di programmare orari di accensione e spegnimento in automatico, la velocità della ventola per l’aria calda forzata e i gradi di temperatura desiderati. Il calore prodotto è misurato in kilowattora (kWh) (un kilowattora corrisponde a 859,8 kcal o 3,6 MJ). La potenza di ogni singolo modello (misurata in kilowatt) è commisurata in base alla dimensione della stufa, alla quantità di pellet bruciato, alla regolazione impostata dall’utente. Anche il tipo di pellet utilizzato può incidere sulla resa calorica della stufa.

Lo scarico dei fumi derivanti dalla combustione avviene con un tubo di diametro variabile anch’esso a seconda del modello, da 8 a 10 cm di diametro. La tubazione deve essere in materiale resistente alle temperature di esercizio, agli acidi e alle eventuali condense prodotte dalla combustione, in Italia secondo le norme UNI si prescrive l’acciaio AISI 316.

La stufa necessita di una pulizia ordinaria del braciere e del cassetto cenere (se presente) da effettuare con frequenza variabile a seconda dell’utilizzo in termini di tempi di funzionamento e di potenza impostata e del tipo di pellet impiegato, la pulizia va fatta con l’aspiracenere, la pulizia del vetro della stufa dai residui di cenere, richiede prodotto speciale adatto a tale vetro; inoltre richiede pulizia più approfondito almeno una volta all’anno, ma anche più spesso in base al modello e all’utilizzo. Potrebbe essere necessario l’intervento di un tecnico per questa operazione.

Esistono stufe a pellet ricoperte di ceramica o rivestite in acciaio. La ceramica non scotta e mantiene a lungo il calore, mentre l’acciaio può raggiungere temperature elevate ma si raffredda molto più in fretta. Esistono altresì modelli di stufe a pellet dedicati al riscaldamento dell’acqua per i radiatori. In tali prodotti sono presenti all’interno scambiatori di calore in cui è presente l’acqua che una volta riscaldata circolerà nell’impianto dei termosifoni. È inoltre possibile far coesistere questo tipo di stufa e un’altra fonte di calore (es. una calderina a gas) in modo che funzionino alternativamente.

Una bocchetta per l’uscita dell’aria di una stufa a pellet canalizzata
La normativa di riferimento per l’installazione delle stufe a legna e pellet in Italia è la UNI 10683 rev. 2012.



Grazie per aver visitato Revisioni Stufe A Pellet Metro Torre Spaccata!

INSERISCI LA TUA RECENSIONE

Strong Testimonials form submission spinner.

Richiesta

rating fields
Scrivi il tuo nome!
Scrivi la tua Email!
Cosa pensi dei nostri servizi?